Dettagli del corso

CORSO MODULARE TEORICO PRATICO DI PROTESI FISSA SU DENTI NATURALI - corso teorico pratico

Protesi


Mod.1 IMPOSTAZIONE DEL PIANO DI TRATTAMENTO PROTESICO
Venerdì 20 - Sabato 21 Marzo 2020 
Mod. 2. PREPARAZIONI DENTALI E PROVVISORI 
Venerdì 17 - Sabato 18 Aprile 2020 
Mod 3. L’OCCLUSIONE NELLA PROTESI FISSA
 Venerdì 15 – Sabato 16 Maggio 2020

 









1 MODULO: IMPOSTAZIONE DEL PIANO DI TRATTAMENTO PROTESICO – corso teorico pratico 


Venerdì 20 Marzo 2020 ore 10.00-19.00
Sabato 21 Marzo 2020 ore 09.00-14.00

 
ABSTRACT
Se la padronanza di qualsiasi procedura odontoiatrica clinica richiede l'acquisizione di abilità manuali attraverso l'allenamento e la pratica, in che modo il dentista impara a formulare un piano di trattamento adeguato? Il clinico che intraprende questo percorso deve capire che lo sviluppo delle abilità necessarie per pianificare una terapia che tenga conto di tutte le variabili specifiche del paziente richiede l'acquisizione non solo di una buona dose di esperienza, ma anche di informazioni basate sull'evidenza e sulla prevedibilità delle diverse procedure cliniche e una comprensione della loro sequenza corretta. Se non sei sicuro dell'approccio da adottare quando si affronta un caso clinico impegnativo o se spesso ti trovi ad improvvisare, questo corso ti fornirà una chiara tabella di marcia per la pianificazione del trattamento.
Dopo aver descritto un approccio sistematico alla pianificazione del trattamento basato sulle risposte a 7 domande, il docente procederà a sfidare i partecipanti con un numero di casi clinici, sollecitando le loro proposte.
 
 
COSA SI IMPARA?
Questi sono alcuni degli argomenti che verranno trattati:
  • quali dati devono essere raccolti per pianificare correttamente il trattamento ideale
  • la valutazione prognostica dente a dente come punto di partenza per il piano di trattamento
  • quando modificare la dimensione verticale e come modifica la relazione overbite-overjet nelle varie classi scheletriche
  • quando prendere in considerazione una terapia ortodontica
  • quando è giustificabile sostituire denti mancanti con impianti vs con soluzioni protesiche supportate da denti
  • quali criteri applicare per determinare quanti impianti inserire per un dato numero di denti mancanti
 
DIMOSTRAZIONE PRATICA DA PARTE DEL RELATORE
  • La presa dell’arco facciale e della registrazione intermascellare per il montaggio in articolatore dei modelli di analisi
 
OBIETTIVI DEL CORSO
Alla fine del corso, il partecipante avrà imparato:
  • quale documentazione raccogliere per essere in grado di formulare un adeguato piano di trattamento;
  • quando e come montare su un articolatore i modelli di analisi del paziente per comunicare efficacemente all'odontotecnico la posizione nello spazio delle arcate dentali;
  • quando è utile fare un mock-up estetico e come farlo;
  • i 7 passi per la formulazione di un piano di trattamento che tenga conto della relazione tra miglioramento estetico e funzione appropriata.
 


2 MODULO: PREPARAZIONI DENTALI E PROVVISORI - corso teorico pratico


(in collaborazione con la Dott.ssa Monica Imelio)
Venerdì 17 Aprile 2020 ore 10.00-19.00
Sabato 
18 Aprile 2020 ore 09.00-14.00
 
 
ABSTRACT
Preparazioni a chamfer o preparazioni a finire? C’è una preparazione universale oppure si deve diversificare? La preparazione dentale per una ceramica integrale è diversa da quella per una metallo-ceramica? Le ceramiche integrali sono tutte uguali e, perciò, richiedono la medesima configurazione e profondità di preparazione oppure ci sono delle differenze sostanziali? La preparazione corretta di un dente dipende dalla comprensione di molti fattori: dagli aspetti anatomici e biologici ai principi di forma geometrica per garantire un’adeguata ritenzione, da quelli della resistenza strutturale del manufatto a quelli della cementazione. Questo corso affronta il tema della preparazione dentale a tutto tondo, chiarendo quali preparazioni sono indicate nelle diverse situazioni cliniche e dimostrando l’approccio step by step con le frese raccomandate.
La realizzazione e l’applicazione di corone o ponti provvisori in resina è una fase indispensabile di qualsiasi terapia protesica. Questi manufatti svolgono un ruolo fondamentale nella messa a punto del progetto protesico definitivo in quanto permettono, fra le altre cose, di condizionare la guarigione dei tessuti gengivali, di definire volumi e disposizione dei denti, di testare una nuova guida anteriore, e di confermare l’ottenimento di uno spazio sufficiente per i materiali restaurativi definitivi selezionati. Oltre a dimostrare come fare tutto ciò, il relatore illustrerà i materiali più indicati per la realizzazione e la ribasatura in bocca dei provvisori.
 
COSA SI IMPARA?
Questi sono alcuni degli argomenti che verranno trattati:
  • Le considerazioni anatomiche che guidano la preparazione dei denti: il livello dei tessuti gengivali e l’ampiezza biologica
  • I principi classici delle preparazioni: forma di ritenzione e di resistenza, asse d’inserzione
  • I principi delle preparazioni mini invasive: il ruolo della cementazione adesiva
  • Le considerazioni estetiche: gli spessori necessari per i diversi materiali protesici e la posizione apico-coronale corretta del margine protesico
  • Gli scopi delle protesi provvisorie
  • I provvisori immediati e quelli realizzati in laboratorio: quali scegliere e quando
  • I provvisori realizzati con le nuove tecnologie CAD/CAM
  • Le resine da utilizzare clinicamente per la ribasatura e modifica dei provvisori
  • Le indicazioni dei provvisori armati e a lungo termine
  • Le complicazioni ed i problemi con i provvisori
 
OBIETTIVI DEL CORSO
Alla fine del corso, il partecipante avrà imparato:
  • I tipi di preparazione (a spalla, a chamfer, a lama di coltello), le loro indicazioni, e i relativi vantaggi e svantaggi
  • La tecnica di preparazione in dettaglio: le frese e lo strumentario utilizzato
  • Come si realizza un provvisorio pre-limatura con un filo di rinforzo
  • La tecnica per l’applicazione e ribasatura dei provvisori
 
                                                                                            
ESERCITAZIONE PRATICA PER I PARTECIPANTI
  • La preparazione step by step di due denti per la realizzazione di un ponte, su manichino
  • Come sgusciare una corona provvisoria in resina acrilica

 
 

3 MODULO:  L’OCCLUSIONE NELLA PROTESI FISSA – corso teorico pratico


(rivolto al team odontoiatra-odontotecnico)
Venerdì 15 Maggio 2020 ore 10.00-19.00
Sabato 
16 Maggio 2020 ore 09.00-14.00

 
ABSTRACT
Per molti colleghi occlusione equivale a confusione. Questo atteggiamento è dovuto sia alla diversità di approcci clinici alla tematica, spesso illustrati in maniera “personale” o aneddotica e privi di fondamento scientifico, sia alla scarsa conoscenza del significato corrente di termini che servono per descrivere i concetti, i movimenti e le posizioni. Ormai non si può e non si deve intendere l’occlusione come un rapporto statico e meccanicistico fra i denti delle due arcate dentali, ma si deve invece parlare di “interfaccia occlusale” dove gli aspetti funzionali sono strettamente legati all’estetica del settore anteriore nel contesto di una strategia terapeutica che punta alla longevità delle terapie fornite. 
Questo corso ha come obiettivo quello di spiegare in termini semplici e pratici l’approccio all’integrazione occlusale dei manufatti protesici, dalla singola corona alla riabilitazione completa delle due arcate, a prescindere dal fatto che siano sostenuti da denti o da impianti. Si spiegherà non solo il come, ma anche (e soprattutto) il perché di un approccio clinico supportato da 30 anni di esperienza su paziente. 
 
COSA SI IMPARA?
Questi sono alcuni degli argomenti che verranno trattati:
  • Quali sono le determinanti anteriori e posteriori dell’occlusione e che importanza hanno
  • In quali situazioni è importante usare un articolatore
  • I tipi di articolatori e di archi facciali disponibili
  • Quali informazioni fornisce l’arco facciale
  • Le strategie per l’impostazione degli articolatori a valori semi-individuali
  • La registrazione intermascellare: quando registrare la massima intercuspidazione e quando la relazione centrica
  • Come sviluppare una guida anteriore estetica
  • Se, quando e come variare dimensione verticale occlusale
  • Che schema occlusale mettere a punto quando si protesizzano pochi elementi e quando si affronta una riabilitazione estesa
 
OBIETTIVI DEL CORSO
Alla fine del corso, il partecipante avrà imparato:
  • Le situazioni cliniche dove ha senso usare un articolatore e quali strumenti scegliere
  • Come rilevare la corretta posizione dell’arcata superiore
  • Le tecniche di registrazione della massima intercuspidazione e della relazione centrica
  • Come trasferire le informazioni occlusali dal provvisorio al definitivo
 
DIMOSTRAZIONE PRATICA DA PARTE DEL RELATORE
  • La rilevazione della massima intercuspidazione e della relazione centrica
  
Coffee break e Lunch offerto dalla nostra organizzazione
AL TERMINE DEL CORSO VERRANNO RILASCIATI ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE E ATTESTATO CREDITI ECM

 

Iscrizione Online

 ++ Corso Completo
Dal 20/03/2020 Al 16/05/2020
Mod.1 - Mod.2 - Mod.3

Registrati
 Ancona
Dal 20/03/2020 Al 21/03/2020
Mod.1 IMPOSTAZIONE DEL PIANO DI TRATTAMENTO PROTESICO

Dal 17/04/2020 Al 18/04/2020
Mod. 2. PREPARAZIONI DENTALI E PROVVISORI

Dal 15/05/2020 Al 16/05/2020
Mod 3. L’OCCLUSIONE NELLA PROTESI FISSA


Registrati

Relatore

Dott. Stefano Gracis

Laureato in odontoiatria nel 1986 alla University of Pennsylvania, (Philadelphia, Pennsylvania, USA), nel 1987 ha superato gli esami per la parificazione del titolo americano all’Università di Pavia. Si è quindi specializzato in protesi sotto la guida del Prof. Ralph Yuodelis presso la University of Washington a Seattle (USA), conseguendo, nel 1990, il titolo di Specialista in Protesi Dentale e il certificato di Master of Science in Dentistry. È socio attivo e Past Secretary General della European Academy of Esthetic Dentistry (EAED) ed è stato Presidente dell’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (AIOP). Fa parte dell’Editorial Council dell’International Journal of Prosthodontics e dell’European Journal of Esthetic Dentistry, ed ha al suo attivo diversi articoli di interesse protesico. Tiene corsi e conferenze sulla protesi tradizionale e la protesi su impianti sia in Italia che all’estero. Pratica la professione come libero professionista a Milano.