Dettagli del corso

SINERGIE PARODONTO-PROTESICHE: COME MANTENERE LA DENTATURA FORTEMENTE COMPROMESSA - corso clinico su pazienti

Parodontologia/protesi


Giovedì 22 - Venerdì 23 - Sabato 24 Novembre
Venerdì 14 - Sabato 15 Dicembre

 

Combinazione delle procedure protesiche e quelle parodontali per ripristinare estetica e funzione nei pazienti affetti da malattia parodontale

Durata: 2 incontri, il primo di 3 giorni e il secondo di 2 giorni
 Quota agevolata per iscrizioni entro il 30.9.2018 (- 350,00 €)


1 INCONTRO: PIANO DI TRATTAMENTO PARODONTO-PROTESICO E TRATTAMENTO PARODONTALE


Giovedì 22 - Venerdì 23 - Sabato 24 Novembre
Dott.ri Giacomo Ori e Diego Capri

COSA SI IMPARA:
Come costruire il piano terapeutico parodonto-protesico
Come presentare il progetto terapeutico al paziente
Come raggiungere la stabilità parodontale: il disegno dei lembi e tecniche di sutura
Come trattare il paziente parodontale tramite tecniche di allungamento di corona associate o meno a chirurgia ossea-resettiva
Come valutare il biotipo parodontale e le sue implicazioni rispetto al tipo di preparazione protesica/restauro
Come ottenere la soddisfazione del paziente: eliminazione/diminuzione del dolore e la protesi provvisoria
Come realizzare manufatti protesici provvisori
 
 
ABSTRACT 1 INCONTRO
 
L’impostazione della cura nella gestione del Paziente gravemente compromesso nella sua funzione orale, rappresenta indiscutibilmente il momento più importante del lavoro del clinico.  Le diverse fasi: di raccolta dei dati rilevanti per una corretta diagnosi, di valutazione della “lamentela principale” del Paziente e degli aspetti psicologici dello stesso, delle possibili interrelazioni con altre malattie sistemiche, di analisi della risposta iniziale alle prime manovre strumentali e degli importanti risvolti prognostici ad essa correlati, delineano i tratti su cui costruire la struttura di tutta la terapia. Nel corso di queste prime giornate assieme impareremo a disegnare il progetto terapeutico, a definirne chiaramente gli obiettivi e a presentarlo, in maniera adeguata, al Paziente.
Compatibilmente con la severità del quadro clinico e con gli eventuali limiti imposti dal caso è essenziale che i benefici della cura appiano rapidamente evidenti agli occhi del Paziente. L’eliminazione immediata del dolore eventualmente presente, la riduzione dell’infiammazione, dopo gli appuntamenti iniziali, ed il successivo confezionamento di protesi provvisorie di buona qualità concorrono al raggiungimento degli obiettivi preposti.
In questo incontro particolare enfasi sarà, pertanto, posta proprio sul tema della corretta progettazione e realizzazione dei manufatti protesici provvisori e sull’impostazione e sviluppo del piano di trattamento parodontale del paziente. 
Le parti pratiche forniranno ai partecipanti alcuni di quei “trucchi del mestiere” utili a semplificare l’operato quotidiano permettendo, allo stesso tempo, di standardizzare la terapia su risultati d’eccellenza.  
 
Giovedì 22 Novembre: ore 10.00 – 19.00
 
Prima Visita: Documentazione del Caso e Prescrizioni Diagnostiche
Diagnosi e Comunicazione al Paziente
Esami Strumentali: Cos’è realmente indicato fare?
Esami Radiografici: Lastre bidimensionali e tridimensionali, quando fare cosa?
La documentazione fotografica del caso clinico.
Presentazione del Piano di Trattamento Preliminare al Paziente.
Il Piano di Trattamento Preliminare
Aspetti Parodontali
Istruzioni di Igiene Orale: Dal concetto di “Compliance” a quello di “Concordance”
Debridement Parodontale o Scaling e Root Planing?
Strumentazione Non Chirurgica Manuale
Strumentazione Non Chirurgica Sonica o Ultrasonica
Strumentazione degli Impianti Osteointegrati
Farmaco Terapia Sistemica e Locale
Aspetti Protesici
Iniziale stabilizzazione della struttura dentale: quando e come intervenire precocemente
Eliminazione del trauma occlusale e stabilizzazione dell’occlusione
 
La Visita di Rivalutazione: Impostazione della Terapia Attiva
Formulazione della Prognosi e Impostazione del Piano di Trattamento Definitivo
Analisi del Rischio Parodontale
Valutazione Multilivello del Rischio Parodontale
Algoritmi Prognostici Parodontali
Selezione dei pilastri protesici
Valutazione delle correzioni funzionali ed estetiche necessarie
Sequenza e Ordine della Terapia
 
Venerdì 23 Novembre: ore 09.00 -18.30
 
La chirurgia Parodontale
Tecniche sottrattive e tecniche additive
L’Allungamento di Corona Clinica
Chirurgia Ossea Resettiva
Il disegno dei lembi-Concetti generali
Lembo Palatino Assottigliato e Cuneo distale
Osteoplastica ed Ostectomia
La Preparazione intraoperatoria dei pilastri protesici e le resezioni di radice
Tecnica di conservazione delle fibre connettivali
Tecniche di sutura dei lembi in chirurgia resettiva
Chirurgia Ossea Ricostruttiva
Il disegno dei lembi-Tecniche di preservazione delle papille
Il trattamento del difetto parodontale
La scelta dei biomateriali
Rigenerazione Parodontale Guidata e Rigenerazione Parodontale Indotta
Il rilascio del lembo: Quando e come farlo?
Tecniche di sutura dei lembi in chirurgia ricostruttiva
 
La Gestione del Post-operatorio nelle diverse situazioni cliniche
I Giusti Tempi di Guarigione delle Ferite
 

Sabato 24 Novembre
: ore 09.00 – 14.00
 
LIVE SURGERY su paziente 
Chirurgia Parodontale - Dott. Diego Capri
Sarà eseguito un intervento da parte del Relatore di un caso esemplificativo dei concetti precedentemente illustrati. 
 
 

2 INCONTRO: APPLICAZIONE DEI PROVVISORI


Venerdì 14 - Sabato 15 Dicembre
Dott.ri Giacomo Ori e Diego Capri 
 
COSA SI IMPARA:
Come selezionare la tipologia di preparazione protesica più appropriata in relazione all’anatomia del
dente, al biotipo parodontale, alla quantità di discolorazione e al materiale scelto
Come classificare adeguatamente i differenti materiali da restauro protesico e le loro caratteristiche
estetiche, biomeccaniche e di stabilita nel tempo
Come applicare correttamente differenti tipi di preparazione gestendo in modo adeguato i tessuti molli
durante la fase dei provvisori, della impronta e della cementazione
Come trattare il paziente nel post chirurgico e mantenimento domiciliare del paziente parodontale
Come finalizzare protesicamente il caso utilizzando le nuove tecnologie cliniche

 
ABSTRACT
Dopo aver completato le varie terapie attive utili al raggiungimento della stabilità parodontale e aver opportunamente testato le riabilitazioni protesiche provvisorie, ci avviamo alla conclusione della riabilitazione del Paziente.  In questo secondo incontro saranno esaminate diverse importanti fasi della cura del paziente grave; in particolare considerando la “rivoluzione” che i nuovi materiali offrono al protesista, assieme alla sempre maggiore digitalizzazione dei processi produttivi e delle fasi di lavoro clinico, prenderemo in considerazione l’impatto di queste innovazioni sul piano di trattamento quotidiano.
Uno spazio particolare sarà, inoltre, dedicato all’importanza della costruzione attorno al Paziente di un sistema virtuoso di mantenimento igienico periodico e di monitoraggio, elementi irrinunciabili al mantenimento nel tempo dei risultati ottenuti.
La dimostrazione pratica di alcuni dei concetti trattati nel corso concluderà l’esperienza formativa, dimostrando sul paziente, cosa sia possibile ottenere oggi mescolando conoscenza e tecnica operativa.  
 
Venerdì 14 Dicembre: ore 10.00 – 19.00
 
La preparazione dei monconi protesici:
Diverse linee di finitura (preparazioni orizzontali e verticali)
Il barreling in
La preparazione differenziata
Strumentario: manipoli e frese
 
Scelta dei materiali:
Resine composite
Resine acriliche polimerizzate a caldo e a freddo
Materiali ottenuti per fresatura (CAD/CAM)
 
Tecnica di ribaditura diretta dei provvisori prematura
 
I secondi provvisori:
Provvisori di precisione ottenuti su moncone sfaldabile
I materiali di rinforzo per i provvisori di lunga durata
 
La finalizzazione del caso
Tecniche d’impronta tradizionale e digitale
La gestione dei tessuti molli durante l’impronta definitiva
Scelta dei materiali per la ricostruzione definitiva
Consegna e cementazione dei restauri definitivi
Il mantenimento dei risultati nel tempo
 
Sabato 15 Dicembre: ore 09.00 - 14.00 
Dott. Giacomo Ori
 
Parte pratica
Applicazione del provvisorio prelimatura
Impronta definitiva tradizionale e digitale
Consegna del restauro definitivo

Coffee Break e Lunch offerto dalla nostra Organizzazione
AL TERMINE DEL CORSO VERRANNO RILASCIATI ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE E ATTESTATO CREDITI ECM

Iscrizione Online

 Ancona
Dal 22/11/2018 Al 15/12/2018


Registrati

Relatore

Dr. Diego Capri

Laureato con lode in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Università degli Studi di Bologna nel 1996. 

Vincitore nel 1999 di una borsa di studio dell’Università La Sapienza per corsi di specializzazione all’estero. 

Nel 2001 consegue il Certificate of Advanced Graduate Study in Periodontology presso la Boston University - Henry M. Goldman School of Dental Medicine. 

Nel 2002 diventa Diplomate dell’American Board of Periodontology.

 E’ socio attivo dell’American Academy of Osseointegration dal 2000. 

Nel 2013 diventa socio attivo della SIdP. 

Nel 2014 diventa socio attivo della SICOI, ora rinominata IAO. 

Sempre nel 2014 diventa socio attivo della EAED. Segretario Culturale di ANDI di Bologna nel 2015. 

E’ co-autore di pubblicazioni su riviste internazionali. 

Attualmente lavora come specialista in parodontologia ed implantologia a Bologna presso lo Studio Odontoiatrico Associato COBE DENTAL.


Dott. Giacomo Ori

Il Dott. Giacomo Ori è Diplomate dell’American Board of Prosthodontics e socio Attivo AIOP.
Si è specializzato presso la Boston University (Boston, USA) in protesi dentaria ed ha conseguito il certificato di Advanced Education in General Dentistry presso lo stesso istituto.
Ha svolto attività di ricerca in biologia orale presso i laboratori della Boston University.
È laureato in Odontoiatria presso l’Università di Bologna.
Svolge la propria attività limitatamente alla protesi dentaria ed alla conservativa.
Titolare dello studio associato COBE Dental di Casalecchio di Reno (BO).